Informazioni, curiosità e consigli per la manutenzione di bagno e cucina. La nostra esperienza ventennale al servizio dei nostri clienti...

Eccoci arrivati alla guarnizione che è avvolta intorno ad un bottoncino al centro del dischetto.
Con la punta di un cacciavite solleviamo la guarnizione e sostituiamola con una nuova, precedentemente acquistata presso i rivenditori specifici.

Adesso basterà montare il dado e il rubinetto, verificando che la perdita sia stata eliminata.

Per i rubinetti con miscelatori la guarnizione è in gomma del tipo O-ring e può essere sostituita rimuovendo il fermaglio del miscelatore e svitando subito dopo lo stelo che contiene la guarnizione.

Se il nostro rubinetto è un miscelatore a disco ceramico, in teoria non dovrebbero aver bisogno di manutenzione poiché non sono provvisti di guarnizione, e va sostituita tutta la cartuccia in caso di perdita.

Se il rubinetto invece è del tipo a pressione inversa, la guarnizione si cambia senza che sia necessario chiudere l'alimentazione dell'acqua.

Si allenta il vitone e rimuovendo il corpo della valvola, si accede al dischetto dove è alloggiata la guarnizione.

Se anche dopo aver sostituito la guarnizione, il nostro rubinetto continua a gocciolare, allora forse la causa è dovuta all'usura dell'alloggiamento, che dovrà in questo caso essere rettificato con un'apposita fresa rettifica-rubinetti.

...Oppure contattaci per richiedere un intervento.

...Altre info e curiosità

...Richiedi un preventivo

...Idraulico a domicilio

...Pronto intervento idraulico

...Intervento manutenzione caldaie

...Preventivo installazione idromassaggio

...Preventivo impianto di irrigazione

...Preventivo per impianti a gas